L'intervento

Basket, il baby Barbante va in Nazionale

Barbante

Poderosa Basket Montegranaro e Scuola Basket Montegranaro si congratulano con il proprio atletaSimone Barbante per la convocazione, da parte del Settore Squadre Nazionali, in occasione del Raduno della Nazionale Under 18 Maschile.

Sarà un evento molto importante sia a livello tecnico che a livello simbolico quello cui parteciperà il lungo classe 1999 nato e cresciuto a Montegranaro. Il raduno, infatti, vedrà la selezione guidata dal coach, molisano anche lui, Andrea Capobianco battezzare l’apertura del nuovo palasport di San Giuliano di Puglia, riedificato sulla struttura che tredici anni fa (tra il 31 ottobre e il 2 novembre 2002) segnò il drammatico addio ai bimbi morti sotto le macerie dalla loro scuola. Il raduno di tre giorni servirà come test in vista del Torneo Internazionale “Albert Schweitzer” di Mannheim, il “Mondialino” di categoria, e gli Azzurri disputeranno a San Giuliano un test in famiglia, in cui i 16 convocati saranno divisi in due squadre, in campo con la prima e la seconda maglia della Nazionale. L'incontro sarà arbitrato da una terna tutta molisana, composta dai "fischietti" di Serie A Enrico Sabetta e Luca Weidmann e da quello di Serie B Marco Guarino.

Simone Barbante e il pesarese Michele Serpilli sono gli unici due marchigiani convocati. Il pivot della Poderosa, 212 centimetri, è inoltre uno dei soli cinque classe 1999 in un gruppo composto in gran parte di ragazzi di un anno più grandi. Barbante è una delle colonne della squadra Under 18 Eccellenza che sta disputando la fase a gironi interregionali per cercare la qualificazione alle Finali Nazionali di categoria e in prima squadra, domenica scorsa in occasione del derby contro Senigallia, ha realizzato i suoi primi punti mettendone a referto addirittura 4.