09192017Mar
Last updateMar, 19 Set 2017 3pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'intervento

Melchiorri, Confindustria: "Un solo tavolo per il Fermano, ma con più spunti"

Giampietro Melchiorri 2

Dopo il Consiglio comunale aperto sulla calzatura di Montegranaro, due editoriali, il nostro e quello pubblicato sul Carlino, hanno sollevato ‘dubbi’ sulla unitarietà d’azione. A chiarire la situazione è uno dei protagonisti primari, il numero uno di Confindustria.

* Non sminuiamo un percorso importante, per certi versi rivoluzionario di questo territorio. Il tavolo per lo Sviluppo del Fermano è uno. Ci sono tutte le associazioni e i lavoratori. Ma non va mai dimenticato un aspetto: un albero non nasce albero, stiamo seminando.

I primi tre incontri per il tavolo dello sviluppo sono preparatori per arrivare a quello che il territorio si aspetta. Noi abbiamo avviato un tavolo che diventi il riferimento dei politici, che quindi entreranno passo dopo passo.

Abbiamo un programma ben definito tra associazioni di categoria e sindacati riuniti sotto il cappello della Provincia guidata da Moira Canigola. Ma all’inclusione totale ci dobbiamo arrivare a step. Questo tavolo, però, non va confuso con altri iniziative. Non esistono più tavoli. Il consiglio comunale, come quello a Montegranaro, può essere una appendice, un aiuto a questo tavolo che non parla solo di calzaturiero ma di tutto il sistema economico. Non vanno veicolati messaggi sbagliati. Ci siamo dati una scaletta. Si è partiti dalla preparazione dei punti da trattare. Ogni volta i nodi protagonisti diventano le priorità. Siamo partiti dalla rappresentanza della Camera di commercio e dal ruolo, pesante, dell’Inps, ma è un inizio.

Il tavolo per lo Sviluppo è la benzina per poter poi convocare gli Stati generali. Ma possono essere un momento, l’operatività di un luogo dove si ritrovano tutte le categorie non è replicabile. Dobbiamo solo farlo crescere, coinvolgendo, per esempio, quando necessario il Centro Studi Carducci e trovando con la Politica il dialogo più efficace, sapendo che non mancheranno le critiche al nostro lavoro, anche dalla stampa che considero uno stimolo per riflettere su quello che facciamo e che magari, troppo spesso, non riusciamo a far comprendere appieno.

* Giampietro Melchiorri, presidente Confindustria Fermo

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.