06282017Mer
Last updateMar, 27 Giu 2017 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'intervento

Market Place, la rubrica dove si parla di tutto

petra scoperta

Market Place, la nuova rubrica di Petra Feliziani che accompagnerà i vostri martedì.

 * Il mercato. In piazza. Quello del martedì. O del giovedì. Di quelli che ce n’è uno in ogni Comune di ogni Provincia di ogni singola regione. A migliaia. Piccole grandi piazze. Viali e vialetti. Rigagnoli di borghi incasellati nella cartolina panoramica in vendita all’ingresso delle minuscole tabaccherie del centro di centri geometricamente perfetti, quadrati, esagonali, concentrici. Nuovi centri, vecchi centri, centri e basta.

Il mercato. La strada calpestata prima dai passi di donne non più giovani che accorrono per non perdere il loro turno, e che poi, man mano, come nello slow motion di un film di animazione, si riempie. Uomini e donne di ogni età a zig zag fanno pit-stop dai bancarellari. Utensileria, abbigliamento, biancheria.

Tra un acquisto e l’altro, tra una vista veloce e l’altra, un caffè al volo. O la seconda colazione. E ci si vede. Con gli amici. No, i conoscenti. Vecchi amici, parenti alla lontana. Amici di chiacchiere alla fine. Ci si riconosce, ci si saluta, si parla del più e del meno. Si iniziano discorsi fluidi, superflui, senza capo ne coda. Frammentati. Che a volte non hanno neanche una fine. Gli argomenti sono sempre quelli. Le ultime nascite e decessi, i matrimoni, le separazioni. Se va bene qualche tradimento ad impepare la conversazione. Come dal parrucchiere alla fine. Ma a cielo aperto. Lo hanno fatto per primi i Greci. Nell’Agora, la democrazia.

E che cos’è se non un momento democratico dove ognuno dice la sua, la mattina del mercato? Si può dire tutto, si può parlare di tutto. Senza tanti fronzoli ne giochi di parole. L’essenza della democrazia è proprio in questi momenti. Ognuno dice qualcosa. Deve dire qualcosa. Il silenzio non è tollerato. Se non per trovare la concentrazione nell’attimo dell’acquisto.

Questo è Market Place, la Piazza del Mercato. Il nostro. E questo vuole essere tale rubrica. Un luogo in cui si scrive di tutto. Un pot –pourri di argomenti, che si sovrappongono, come le voci dei visitatori della piazza. Dove alcune parole vanno, altre restano. Per lo più evaporano. Musica, cinema, letteratura, web, televisione e chissà, magari anche cronaca, ma solo per cadaveri eccellenti.

Buon passeggio!

* Petra Feliziani, imprenditrice appassionata di cinema, arte e...vita quotidiana

Ps

Per spunti o suggerimenti scrivete a redazione@laprovinciadifermo.com 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Loira ricorda il carabiniere Beni

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.