06262017Lun
Last updateLun, 26 Giu 2017 6am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'intervento

Marinangeli: "Ricostruzione avanti tutta dopo l'incontro col Papa"

sindaci in Vaticano

* E’ avvenuta ieri l’emozionante udienza nell’aula Paolo VI dove, col suo immancabile sorriso e il calore di un padre che accoglie i suoi figli, Papa Francesco ha incontrato i terremotati del centro Italia: “Ricostruire i cuori ancor prima delle case” ha detto il Papa  dopo la testimonianza di Raffaele Festa, padre di famiglia di una piccola frazione di Amatrice: “Ricominciare senza perdere la capacità di sognare”. Queste le parole riecheggiate con forza ieri di fronte ad una folla commossa che si è riunita in un unico grande abbraccio. “Le ferite guariranno, le cicatrici resteranno per tutta la vita, ma nel dolore avvengono miracoli e si ricostruiscono rapporti anche piangendo insieme”.

“Sono molto orgoglioso dei parroci che non hanno abbandonato la loro terra, è bello avere pastori che quando vedono il lupo non fuggono” ha commentato dopo l’intervento di Don Luciano Avenati, parroco dell’abbazia di San Eutizio a Norcia, che ha voluto sottolineare la fortezza d’animo, il coraggio, la tenacia, la pazienza e la solidarietà della sua gente come espressione di grande fede.

Il Papà ha concluso ringraziando tutti per essere intervenuti. “Ho ripreso le vostre parole, perché la cosa peggiore che si può fare di fronte a chi ha vissuto tanto dolore, è un sermone”.

Presenti all’udienza Vasco Errani, commissario straordinario per la ricostruzione Fabrizio Curcio capo della Protezione Civile oltre ai Vescovi e ai Sindaci dei comuni colpiti dal terremoto: “E’ stata una giornata intensa e piena di grandi emozioni trascorsa insieme ai miei cittadini - ha affermato Adolfo Marinangeli sindaco di Amandola - Un momento da ricordare sia come Sindaco che come Cristiano. Il Santo Padre con le sue bellissime parole ci ha trasmesso forza e allo stesso tempo serenità e ha suscitato in me la voglia di dare ancora di più per la mia comunità, senza mai abbandonare la speranza che, come ha detto il Papa,è  fondamentale per ricominciare e ricostruire”.

In mezzo a tante difficoltà il Centro Italia è pronto a ripartire, unito come una grande famiglia dopo aver ritrovato, seppur nel dolore, speranza per il futuro e un più forte spirito di “vicinanza”.

* Adolfo Marinangeli

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Loira ricorda il carabiniere Beni

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.