04292017Sab
Last updateSab, 29 Apr 2017 6am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'intervento

Cesetti: "Marche, bilancio sano senza aumento di tasse. Assunzioni nella sanità"

cesetti ceriscioli

* Riuscire a portare in aula il bilancio dopo l'approvazione del rendiconto 2015 e l'assestamento 2016 non è stato facile. I tempi sono stati stretti, è un dato oggettivo. Sono stati tempi necessitati da uno strascico che ci siamo portati dallo scorso anno, non credo che sarebbe stato possibile anticipare. Il quadro di riferimento è complesso e fortemente condizionato dai provvedimenti nazionali per il contenimento della spesa. Un quadro complicato anche dall'obbligo del pareggio di bilancio. A questo aggiungiamo la regola restrittiva, concordata nel febbraio 2016, in base alla quale le Regioni sono tenute a conseguire un risultato positivo dei saldi di competenza. Per la Regione Marche il saldo positivo ammonta a 66 milioni di euro. All'interno di questo quadro è proseguita l'opera di contenimento e di razionalizzazione della spesa. Il comparto Regioni ha pagato più di altri, con il 38,5%, il contributo per il risanamento della spesa pubblica, più dello Stato (12,29%), delle Province (27,8%), dei Comuni (14,3%).

Merito è non avere aumentato nel modo più assoluto l'imposizione fiscale, ma c'è una graduale riduzione della pressione fiscale. Confermata la riduzione Irap per le start-up, garantita anche nel 2017. Inoltre il rapporto tra tassazione e qualità dei servizi ai cittadini è il più alto d'Italia e le Marche sono una regione in avanzo, con Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Val d'Aosta. C’è poi la sanità con conti in ordine e carte in regola che hanno permesso di avviare un piano di assunzioni. Siamo di fronte a una complessiva solidità finanziaria, frutto di scelte di prudenza e di riduzione del debito regionale (-0,70%).

* Fabrizio Cesetti, assessore al Bilancio Regione Marche

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fermana, invasione di gioia in sala stampa

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.