09212019Sab
Last updateSab, 21 Set 2019 10am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'intervento

D'Alessio, Pd: via Respighi, il Tar dà ragione a Nella Brambatti

carlodalessio


Con una recente sentenza (n. 521/2019), il Tribunale Amministrativo Regionale per le Marche ha respinto il ricorso proposto dalla COOP ADRIATICA contro il Comune di Fermo che, nel 2014, aveva proceduto all’annullamento dei permessi a costruire dal 2011 in poi per la realizzazione del centro commerciale di Via Respighi. Il Comune aveva contestato le dimensioni della parte commerciale dell’immobile, in violazione dei piani urbanistici.

In sostanza, con tale atto, si riconosce la correttezza dell’azione amministrativa e tecnica del Comune di Fermo guidato dal Sindaco Nella Brambatti. All’epoca, i provvedimenti comunali suscitarono polemiche politiche e, addirittura, attacchi personali contro la giunta e contro il dirigente reo di averli firmati. L’opposizione di allora non mancò di accusare gli uffici comunali di aver compiuto gli accertamenti e disposto i suddetti provvedimenti di sospensione, non per mero dovere istituzionale ma per altri scopi e per secondi fini: “Sono gli occulti giochetti di palazzo e le manovre di funzionari senza scrupoli a gettare melma sulla sua Amministrazione” gridava il Movimento 5 Stelle all’insegna del sindaco Brambatti. “Mai sono state chiarite le reali motivazioni che hanno spinto il dirigente a sollevare il polverone in via Respighi” tuonava la capogruppo di Forza Italia.

Il tempo è galantuomo. Adesso si ha la conferma che quei provvedimenti vennero emanati semplicemente perché era giusto e doveroso. Nessun secondo fine. Le polemiche e le accuse, invece, si confermano false e pretestuose. Questa sentenza impone all’attuale amministrazione – che in questi 4 anni è stata piuttosto silente - di discutere seriamente il futuro dell’area di Via Respighi (così come per altre questioni ancora aperte in città) con la cittadinanza e con le forse politiche.

Il Partito Democratico di Fermo nell’esprimere soddisfazione per la decisione del TAR, auspica, comunque, che per il complesso di via Respighi (ancora sotto sequestro dell’Autorità Giudiziaria) si possa giungere presto ad una definizione della vicenda anche per riqualificare urbanisticamente l’area interessata.

* Carlo D'Alessio, segretario Pd Fermo

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.