08252019Dom
Last updateSab, 24 Ago 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Editoriali

Fare Calimero non serve più

vitali raffaele web4

Soli e accerchiati. Ha senso vedersi ancora così nel 2016? Forse è questa la domanda che dovrebbero porsi i fermani. O meglio quell’intelligenzia che Fermo la guida davanti e dietro le scrivanie. Anche l’incontro più interessante, come poteva essere quello promosso per la presentazione del nuovo libro di Ubaldo Renzi, politico di lungo corso con spunti da imprenditore, diventano un momento di rivendicazioni stantie, frutto di un depauperamento passato e non ancora dimenticato.

La realtà cambia, come cambiano gli attori. Se la Regione matrigna per anni ha dimenticato il Fermano, inteso come spazio fisico racchiuso tra Maceratese e Piceno, oggi il vento è diverso. E non perché improvvisamente si vuole ridare qualcosa a qualcuno, ma perché c’è il riconoscimento d un ruolo, di una importanza. Che però non è legata a Fermo e ai suoi amministratori, bensì alle potenzialità di un territorio che proprio per quel depauperamento reale del passato oggi viene riscoperto. Da chi non lo conosce, sia chiaro. Perché i fermani sanno quanto valga la Valdaso, sanno cosa significhi avere un distretto che fa export, sanno cosa comporti vivere in una provincia che richiede un’ora e mezzo di auto per fare 60 chilometri.

Forse, sarebbe ora di parlare delle potenzialità, di innovazione e ricerca, come vorrebbero fare i vertici del centro studi Carducci senza ancora riuscirci. E farlo dimenticando quello che era e partendo dalle poche certezze: l’ospedale di Campiglione si farà, e con lui strade e servizi. Così come si farà la terza corsia, e con lei strade e servizi. Così come si farà un polo fieristico di primo livello, e con lui opportunità e lavoro.

Basta quindi di fare i Calimero. Il pulcino nero è passato di moda, ora c’è Masha, piccola bimba geniale e simpatica. Il Fermano è piccolo e geniale, se smetterà di piangere forse diventerà anche simpatico e si farà rispettare per quel che è e non per quel che non ha avuto.

direttore www.laprovinciadifermo.com - presidente Gruppo cronisti Marche

@raffaelevitali 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.