09262017Mar
Last updateMar, 26 Set 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Editoriali

Non è obbligatorio esprimere un'opinione

Raffaele auricolari

Non è un obbligo esprimere una opinione. Un tempo, almeno, era così. Ci si fermava ad ascoltare, a capire, a cercare di apprendere da chi, inevitabilmente, ne sapeva più di noi. Oggi no, c’è la convinzione, nel pubblico, di essere già pronti a dissertare ed esprimere un giudizio su quello che accade.

Nascono così le campagne piene di odio sui social network. Nascono con un post, nascono con un tweet, nascono semplicemente perché quello che si direbbe davanti a un bicchiere di vino al bar lo si scrive dove centinaia, migliaia e forse più di persone possono leggere.

La gente pontifica e, inevitabilmente, giudica. Difficile trovare pensieri di analisi geopolitica anche dopo un attentato. Tutto diventa solo un banale “chiudiamo le frontiere”, “ammazziamoli tutti”, “basta con l’accoglienza”. È l’anima nera dentro di noi che torna fuori, forte di una certezza: l’altro da noi è il nemico. Ancora di più se non è un cristiano. Giudizi che diventano attacchi e insulti. Giudizi che fanno sentire chi esprime un’opinione uno dei migliori analisti.

In America Trump licenzia Bannon, lo stratega legato alla destra bianca e razzista, in Italia, invece, Facebook dovrebbe cancellare, piuttosto che la mostra di Sgarbi su nudi d'autore, decine di normali cittadini, semplice lavoratori o studenti, presi dal raptus del tasto che rischiano di minare anche i buoni equilibri di integrazione, primo tassello contro il terrorismo, di un Paese, e nel piccolo del Fermano, che ha una intelligence strutturata e un livello di integrazione, checché ne dicano gli anti immigrati, ben sviluppato. Tranne che sui social.

* direttore www.laprovinciadifermo.com - presidente Cronisti Marche - @raffaelevitali - redazione@laprovinciadifermo.com - facebook/raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.