06262017Lun
Last updateDom, 25 Giu 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Editoriali

Le politiche dimenticate dall'amministratore

Raffaele auricolari

* Giacomo Fileni è un candidato sindaco. Il suo obiettivo è vincere le elezioni a Porto San Giorgio. E questo vale per tutti i candidati di ogni città. Ma a lui non basta. Con una lettera aperta ai giornali prova a cambiare i contenuti della discussione. Ha ragione su un punto il pentastellato. Si parla poco di cultura. Si parla poco di servizi sociali e poco di politiche giovanili, se non fosse che i giovani rientrano sempre nelle risposte sul lavoro. Temi solo ipoteticamente secondari, perché poi sono quelli che costruiscono l’humus su cui fiorisce una comunità.

Non si possono omettere dalla discussione l’urbanistica, i lavori pubblici e le scelte di Bilancio, perché nel tempo vanno a segnare un territorio, ma troppo facile discutere di progetti a lungo termine, quando invece ci sono le scelte immediate che cambiano il futuro.

Caratterizzare una città per degli eventi, farlo con spazi culturali definiti può significare rilancio turistico e quindi vita e lavoro. Fileni ha sollevato il tema per Porto San Giorgio, ma la problematica è comune, anche in amministrazioni affermate. Se non fosse per Porto Sant’Elpidio, e la verve del vicesindaco di Fermo Trasatti, di sport e turismo si parlerebbe pochissimo.

Però poi tutti albergatori, ristoratori e marketing advisor sui social. Da cui qualcosa di nuovo potrà pure uscire, ma se un imprenditore prima di dare il via a una attività prepara un business plan, all’amministratore si chiedono linee guida chiare e possibilmente non chilometriche. Il che non significa ‘arriviamo e impariamo’ perché la città deve stare in mani sicure, pronte ad apprendere, ma già capaci.

direttore www.laprovinciadifermo.com - presidente Cronisti Marche - @raffaelevitali - redazione@laprovinciadifermo.com - facebook/raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Loira ricorda il carabiniere Beni

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.