10172017Mar
Last updateLun, 16 Ott 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Editoriali

Tra passato e futuro: Sadam, Gigli, Casina e troppi ex

raffondinocolori

* Che incroci tra passato, presente e futuro nel Fermano. Quanto è difficile guardare avanti sentendo il peso del passato. Servono spalle forti. Come quelle di Enrico Bracalente che non ha temuto di dover rilevare uno storico stabilimento che ha segnato lo sviluppo di Fermo. Quella di NeroGiardini rientra nelle operazioni che vanno bene a tutti, dove il passato viene cancellato con una firma sull’assegno perché si immagina un futuro migliore.

Poi ci sono le operazioni che invece sono minate alla base proprio dalla storia. La prima è quella del recupero dell’ex cineteatro Gigli a Porto Sant’Elpidio. Ci vuole coraggio per cambiarne la natura. E quello non è mancato al Nazareno Franchellucci, che abbina la sfrontatezza della giovinezza a una convinzione politica. Che non piace a tanti, ma pazienza, per lui il futuro riparte da lì.

La seconda riguarda la vendita della Casina delle Rose. Qui la storia si sta svegliando adesso, quando il futuro è dietro l’angolo, nascosto in una delibera che darà il via alla vendita dell’immobile. Nessuna speculazione, solo il ritorno agli antichi fasti di un luogo speciale. Ma l’idea che a fare business sia il privato e non il pubblico non piace a tanti.

Storia che non riesce a diventare presente è quella di Porto San Giorgio, inchiodata tra i suoi ex, che sono tanti e rappresentano le ferite di una città ingessata, bloccata, chiusa in se stessa e non più attrattiva. Qui, però, il problema di tutti è nelle mani di pochi. Sono i privati che non vogliono dare un futuro alla città, bloccando ogni riqualificazione o progetto. Possibile? Si chiama libertà, un retaggio della storia che ci teniamo stretti, anche quando è difficile d’accettare.

Avanza quindi, su più livelli, il Fermano. Sperando che anche il terremoto diventi storia e il futuro sia fatto di mattoni e non, come sottolineato da molti sindaci, da assunzioni a raffica di personale con l’ufficio ricostruzione che a poco servono senza che le ruspe facciano il loro dovere.

direttore www.laprovinciadifermo.com - presidente Cronisti Marche - @raffaelevitali - redazione@laprovinciadifermo.com - facebook/raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.