03272017Lun
Last updateLun, 27 Mar 2017 10am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Editoriali

Politica ed economia, quando l'etichetta è sbagliata

raffondinocolori

* Si parla tanto di etichettatura, come forma di garanzia del prodotto, della genuinità. Una etichetta che deve tutelare l’alimentare, ora arriva quella del latte, e una che invece si sogna possa tutelare chi lavora in Italia i prodotti, il famoso made in Italy che l’Europa avversa.

Poi, però, ci sono etichette che vengono attaccate addosso, spesso senza senso, di certo con il solo intento di danneggiare, denigrare o limitare chi si ha di fronte. In questi gironi se ne è fatto ampio uso, con un solo identico risultato: chiacchiere, polemiche e nessun obiettivo raggiunto.

Si è cominciato in politica, con l’etichetta da attaccare sopra i risultati raggiuti dall’amministrazione comunale di Fermo. Milioni per la cultura, merito del civico Calcinaro o del Pd Cesetti, fondi per le scuole, merito del civico Calcinaro o del Pd Errani, e via dicendo.

Si è proseguito, in maniera scomposta, in economia, con la principale associazione italiana, Confindustria, che a Fermo ha dato il meglio di sé. In primis ci fu l’etichetta dell’imprenditore tesserato PD attaccata alle spalle di Paniccià, ex candidato alla presidenza, e poi a quelle di Annarita Pilotti, che ormai non sa più come fare per spiegare ai denigratori che non ha tessere di partito e parla con chi è utile ai calzaturieri. Si è poi proseguito con l’uso dell’etichetta più infingarda, quella della massoneria. Che dice tutto e dice nulla, ma che nell’immaginario comune è sempre legata a sotterfugi e potentati irregolari.

Tutte parole ed etichette che hanno un unico comune denominatore: nessuna è dimostrata e quindi vera. Ma tant’è, se ne parla e parlandone se ne alimenta la veridicità. Un brutto sistema, una brutta settimana, un pessimo modo di iniziare il 2017, anno che, dopo il terribile 2016, dovrebbe avere attaccata una sola etichetta con scritto: gioco di squadra.

* direttore www.laprovinciadifermo.com - presidente Cronisti Marche - @raffaelevitali - redazione@laprovinciadifermo.com - facebook/raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terrenzi bis: "Il centro come priorità"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.