09242017Dom
Last updateLun, 25 Set 2017 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Editoriali

"Less but better". Più click e più qualità per un 2017 migliore

raffondinosorriso

* E buon Natale sia. Del resto, se non si spera nel meglio il 25 dicembre, quando farlo? Anche il capodanno ormai ha smesso di portare speranze, schiacciati tra la realtà e il passato che spesso sembra migliore del futuro. E così, buon Natale.

Qualche regalo sul territorio è arrivato, di quelli a lunga scadenza. Ospedali, strade, nuove scuole, tutto legato a una tragedia che ha segnato questo Natale, lasciando dentro ognuno quel velato senso di tristezza e impotenza, che una donazione non riesce a cancellare.

Non resta che sognare, sperare, provare a fare meglio, magari costruendosi da soli un futuro migliore. Noi, alla provinciadifermo.com, ci stiamo provando. Non facile, un cammino in salita che però a ogni tappa ti lascia con quel sorriso sul volto per aver raggiunto il nuovo rifugio.

Una scalata che non si ferma, che ci sta portando in alto. La regola è ‘less but better’ cercando di andare sempre sopra il nostro livello precedente. Lo facciamo con scelte precise, cercando di dare la notizia, che a volte diventa anche semplice e banale informazione, al meglio.

E i lettori lo stanno capendo. Tanti sono i giovani che cliccano sul nostro sito, oltre il 55% sono under 35 secondo Google analytics. Ma poi c’è una fascia determinate, che è quella che costruisce il futuro da protagonista: tra i 35-54 anni siamo in costante crescita, frutto anche di scelte mirate, come quelle di taglio economico che ci vedono leader del settore.

Nel mondo del web contano i numeri, è vero, e su quello per essere sempre più competitivi, stando alle regole del click, dovremmo pubblicare tanto, ma tanto di più. O semplicemente dovremmo pubblicare tutto. Ma non è questo il compito che come giornale ci siamo dati.

Lo avete capito, almeno così dicono i numeri. La crescita è iniziata a maggio quando passo passo siamo passati da 100mila ai 153mila utenti unici quotidiani di novembre. Ma sono altri i numeri che abbiamo messo sotto l’albero, con la letterina a Babbo Natale: 1 milione e 169mila pagine viste a novembre con 18milioni di hits.

Nella letterina abbiamo chiesto una cosa semplice: che qualcuno, o magari tanti, ci aiutino a crescere. Sogniamo da sempre una automobile redazione, come quella della Stampa. È il futuro, inutile negarlo, anche se una luccicante sede renderebbe agli occhi del tradizionale lettore tutto più stabile. Ma per arrivarci servono risorse. Quelle che noi, la minuta e laboriosa redazione, mette ogni giorno. Quelle che il territorio e gli imprenditori devono cominciare a investire.

Il mondo ha allargato i confini e la rete li ha annullati. Abbiamo lettori, tanti, in Russia. Facile pensare che siano imprenditori in trasferta, possibile immaginare che siano anche buyers curiosi di leggere della terra dove i prodotti nascono. E abbiamo lettori sparsi per il mondo.

Siamo piccoli, siamo pochi, siamo volenterosi.  Non chiedeteci di fare i megafoni. Ma chiedeteci precisione, chiedeteci qualità, approfondimento, chiedeteci di fare i giornalisti. Noi risponderemo sempre sì, sempre sognando di diventare come Spotlight, un luogo dove approfondire e indagare. Non credete a chi parla di inchieste fatte in 24 o 48 ore. Quelli sono servizi, a volte ben fatti, a volte raffazzonati. Ma chiedetevi anche: come fanno a fare inchieste se devono produrre 100 notizie al giorno?

La qualità richiede capacità, ma la capacità per lavorare ha bisogno di tempo e lavoro. Noi ci proviamo, a Babbo Natale portarci i regali sperati. Di complimenti, e critiche, continueremo a fare il pieno. Dando sempre di più. Buon Natale e buon 2017.

* direttore www.laprovinciadifermo.com - presidente Cronisti Marche - @raffaelevitali - redazione@laprovinciadifermo.com - facebook/raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.