11222017Mer
Last updateMer, 22 Nov 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Editoriali

Terremoto, questione di simboli

raffondinosorriso
crosteamandola

* C’è un motivo se una delle priorità sono le chiese, i luoghi di culto, i monumenti artistici. Perché si vive di simboli, soprattutto in Italia. Il patrimonio culturale è la grande ricchezza di un Paese che deve puntare con forza sul turismo e che solo con il turismo potrà rilanciare le terre martoriate. E così, non deve stupire che ora tutti vogliano ricostruire la chiesa di San Benedetto a Norcia. Quella chiesa che è diventata un mucchio di macerie sotto la statua del santo.

Il punto è che non c’è solo San Benedetto. Perché, per incuria o per sfortuna, abbiamo perso una chiesa del 720, Santa Maria in Pantano. Sarebbe bastato metterla in sicurezza dopo la prima scossa. Ma non c’è stato tempo, ma soprattutto si è scelto altro, sbagliando. E di quella chiesa a Monte Gallo in mezzo ai monti Sibillini non resta più nulla.

Ora, abbiamo la Madonna dell’Ambro, incastonata in una gola, che è tra i santuari più frequentati del centro Italia. Siamo a Montefortino, comune devastato ma non spazzato via. Bisogna essere rapidi, altrimenti la perderemo. E ci sono le benedettine di Amandola. Qui non ci sono immagini sceniche di corse in piazza, ma il problema resta. E poi c’è il Duomo di Fermo, tra i più belli d’Italia, chiuso per crepe e volte rovinate. E che dire delle chiese di ogni paese, da quelle che contengono Crivelli come a Sant’Elpidio Morico o organi e pale di fronte a cui si fermano a pregare i cittadini.

Simboli che hanno bisogno di risorse e di velocità, perché loro non possono essere spostate in un container come le persone. Ma loro, diversamente dalle persone, se cadono non si rialzano più. E con loro il senso di comunità. Ben venga quindi l’attenzione su Norcia e San benedetto, ma il patrono d’Europa faccia il suo dovere e vigili anche su fratelli e sorelle minori. Ognuno ha il suo simbolo attorno a cui ritrovare fiducia.

* direttore www.laprovinciadifermo.com - presidente Cronisti Marche - @raffaelevitali - redazione@laprovinciadifermo.com - facebook/raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.