07202019Sab
Last updateSab, 20 Lug 2019 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Editoriali

Il 'bla bla' salva politica

RAFserio

* Di primo acchito uno sorride, poi si pone una domanda: perché lo fa Matteo Ricci, sindaco di Pesaro esponente di punta di quel che resta del Pd? Il primo cittadino da qualche mese, ma sarebbe giusto dire anche da qualche anno, ciclicamente rilancia una serie di iniziative quantomeno originali.

La prima era stata ‘vieni a passeggiare con me’. Il sindaco dava appuntamento in un punto della città e lì inizia la camminata insieme ai cittadini che si presentano a dialogare sui problemi, le potenzialità e tutto quello che la gente vuole. Poi l'evoluzione ‘a cena con il sindaco quarantenne’ per parlare dei problemi della famiglia andando oltre l'abitudinario rapporto che c'è tra un amministratore e il cittadino dato dagli sportelli dei servizi oggi fa di più e lancia il ‘bla bla sindaco’.

Interessante il nome, non tanto perché richiama a una nota App con cui uno può prenotare un passaggio, ma essendo il target di riferimento i giovani, visto che li porta all’università, gioca sul fatto che per gli under 30 la politica è un bla bla.

Riflettendo più di 30 secondi, ovvero andando oltre il sorriso iniziale e l'ironia sul sindaco del ‘leggero’ si vedrà che semplicemente Ricci porta nella vita reale quello che la maggior parte dei cittadini cercano sui social, ovvero l'interazione diretta. Ma siccome il social è pericoloso, spesso nasconde, spesso impedisce alla persona di dire davvero quello che pensa, perché un conto è avere uno davanti agli occhi e uno davanti al monitor, Ricci accetta la sfida.

Magari fallirà perché la disaffezione alla politica è totale, ma riflettendo sui problemi che anche questo piccolo territorio ha, magari altri sindaci potrebbero imitare. Non sarebbe male sapere cosa pensano davvero i cittadini, parlando di riqualificazione di una zona andando oltre la banale assemblea in cui difficilmente qualcuno può essere protagonista. Certo, gli alunni da portare all'università Fermo no ce li ha, ma guardando in prospettiva immaginate un Calcinaro che guida il pulmino diretto al mare per capire cosa vogliono giovani e anziani o un sindaco della montagna che decide di fare trekking mettendo a disposizione per qualche ora il suo ascolto.

Insomma, sorridiamo, è la normale reazione, ma poi riflettiamo e magari i sindaci di ogni colore scopriranno che potrebbe esistere un ‘bla bla’ della politica sui cui credere ancora.

 

* direttore www.laprovinciadifermo.com - presidente Cronisti Marche - @raffaelevitali - redazione@laprovinciadifermo.com - facebook/raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.